Browsing All posts tagged under »fotografia«

Le statue bianche di Rodin

Mag 21, 2014

0

Un Iphone e la Mostra “Rodin, il marmo e la vita”

Il ritratto di Maurizio Galimberti

Mag 18, 2014

0

L’approccio è stato timido, via mail, ma in un certo modo spavaldo (contattare un grande artista, un artista che stimo molto, chi sono io?). La risposta è stata immediata. L’incontro è avvenuto non più di un paio di settimane dopo. Il risultato esplode sulla parete di casa mia. Maurizio Galimberti è uno dei fotografi più […]

La casa di Shiva a Roma

giugno 13, 2013

0

E’ l’odore del fumo del Duni, il fuoco sacro. Impregna i vestiti e i capelli e non ti abbandona, anche dopo giorni: tornato al tuo appartamento o alla tua scrivania, ti ricorda che quel posto esiste a Roma, in zona Casal Lumbroso, pochi minuti dal raccordo. Il simbolo dell’Om, la sacra sillaba indù, accoglie i […]

La città fantasma di Fatehpur Sikri

giugno 7, 2012

0

La Tata scassata che mi porta a Fatehpur Sikri è lenta e da rottamare. E’ appena l’alba ma già sono in un bagno di sudore, visto che l’aria condizionata non funziona ed è impossibile aprire i finestrini a causa delle nuvole di polvere che alzano le ruote delle macchine avanti a noi. Finalmente eccoci alla […]

Varanasi tra la vita e la morte

giugno 5, 2012

1

Prima c’e’la vita. La vita del mercato islamico, sporco e disordinato (“Non chiedermi di mangiare in un ristorante islamico perché non ci metterei mai piede, sono sudici”, mi dice perentorio Nandan, il mio accompagnatore indiano) quella del mercato centrale, con la fila interminabile attorno al tempio per le cerimonie del lunedì, giorno sacro a Shiva, […]

A casa dell’Assoluto

ottobre 28, 2011

0

L’arrivo ad Haridwar toglie il fiato. Per il caos, per la confusione, per l’incertezza della strada, per la paura di ritrovarsi in quella piazza l’unico occidentale in mezzo ad un milione di persone che ti guardano male. E mi ci vorrà poco per scoprire che in tutta la città i turisti si contano sulla punta […]

Lo Yoga e le montagne

ottobre 27, 2011

0

Cercando di sopportare il caldo opprimente mi carico lo zaino sulle spalle e mi metto in marcia verso la fermata dei piccoli bus, per cercare qualcuno che vada a Rishikesh. Appena mi avvicino capiscono dove voglio andare e mi si fanno davanti in quattro. Ognuno offre un prezzo, alla fine scelgo il più economico: 25 […]